Il modello di autodiagnosi

Il prodotto offerto è diviso in due moduli:

  • un corso di autoformazione che illustra il significato di Basilea per le PMI, gli impatti sulla gestione di impresa, le metodologie di analisi e gestione delle situazioni aziendali, il sistema di elaborazione del rating aziendale;
  • un sistema di elaborazione e simulazione del rating dell’impresa (modello di autodiagnosi) che si basa sulle metodologie operative di valutazione utilizzate da banche di medio/grandi dimensioni.
Il modello di autodiagnosi, realizzato in modo semplificato per consentire una facile gestione dei dati e degli outputs, è definito da una serie di punti qualificanti:
  1. si tratta di un modello di analisi e di elaborazione corrispondente a quelli utilizzati dal sistema bancario e produce risultati in linea con quelli sviluppati in ambito creditizio per la valutazione del credito;
  2. può essere usato per valutazioni di situazioni aziendali effettive e/o per analisi what if a fronte di variazioni di tali situazioni o semplicemente per fare simulazioni di diversi modelli di impresa;
  3. oltre a calcolare e riportare il valore di sintesi, evidenzia anche la situazione delle aree (profili) in cui vengono suddivise le determinanti del rating e i relativi indicatori;
  4. per consentire inoltre una migliore analisi dei risultati del modello (effettivo o simulato), viene evidenziata per singolo profilo la situazione dei principali indicatori che superano i valori di soglia accompagnata da un breve commento.